Dossier

Dossier
versione estesa
12 gennaio 2016

FALLIMENTO GONDRAND SRL

brand gondrand

IMMOBILE INDUSTRIALE USO MAGAZZINO
VIA DEL TAGLIO, 9/a – PARMA

 

Si tratta di tre subalterni immobiliari iscritti in catasto con categoria D/8 che hanno una slp complessiva di 6.400 mq. Per la parte adibita a magazzino e 536 mq di uffici, così formato:

 

TIPOLOGIA SLP
Magazzino A 4.940
Magazzino B con uffici 1.460
Uffici 539
TOTALE 6.936

 

Per ciò che concerne la localizzazione in Parma queste le distanze principali:

 

Centro Abitato di Parma 2 km
Autostrada A1 3 km
Aeroporto 2 km
Ferrovia 2,5 km

 

Qui di seguito una foto dell’immobile foto immobile

Qui di seguito la visione aerea foto aerea

Qui di seguito la collocazione territoriale nel comune di Parma mappa aerea

Per ulteriori informazioni scrivi a info@studioarcuri.com

Leggi dossier precedente
Leggi dossier successivo
versione estesa
12 gennaio 2016

FALLIMENTO BINDA 4 SRL IN LIQUIDAZIONE

AREA EDIFICABILE
VIA PETITTI, 4 – MILANO

 

La suddetta area è sita in Milano – Via Carlo Ilarione Petitti, n. 5/7 angolo Via Certosa.

L’area edificabile residua dalla demolizioni di alcuni fabbricati commerciali e industriali della vecchia CarComauto.

Attualmente l’area si sviluppa su una superficie di terreno di mq 4.293,00 mentre la SLP (superficie lorda complessiva) è pari a 6.088,87 mq.

Qui di seguito la localizzazione dell’area nelle adiacenze di Viale Certosa e Piazza Firenze in Milanomappa google

Qui di seguito la visione aerea dell’area Foto aerea cut

Qui di seguito il rendering del progetto edilizio originario Rendering_Pagina_1 Rendering_Pagina_3Rendering_Pagina_2

Per ulteriori informazioni scrivi a info@studioarcuri.com

versione estesa
12 gennaio 2016

FALLIMENTO GONDRAND SRL

brand gondrand

IMMOBILE INDUSTRIALE USO MAGAZZINO
VIA DELLA CIGNA, 209 TORINO

 

Si tratta di tre subalterni immobiliari iscritti in catasto con categoria D/8 che hanno una slp complessiva di 14.412 mq, così suddivisi:

TIPOLOGIA SLP
Magazzino 11.018
Palazzina uffici 3.394
TOTALE 14.412

 

L’immobile in oggetto consiste in un due corpi di fabbrica ad uso industriale, una palazzina uffici che si sviluppa su sette piani fuori terra e due interrati e un’area dedicata a distributore di benzina, il tutto edificato su un lotto di terreno con una superficie territoriale di 33.718 mq. In riferimento all’epoca di costruzione, all’aspetto funzionale e compositivo, l’immobile è da ritenersi di livello qualitativo ordinario e in discreto stato manutentivo.

 

Ubicazione in Tortino

Il sito immobiliare è ubicato in via Cigna 209, strada di buona percorribilità e di facile accesso grazie alla vicinanza del raccordo autostradale e a due arterie di forte scorrimento come Corso Grosseto e Corso Giulio Cesare. Inoltre la zona di via Cigna ricade nella variante 200 del Comune di Torino consistente in una trasformazione notevole sia infrastrutturale, ambientale ed urbanistica. La zona risulta essere densamente costruita con strutture prevalentemente di tipo residenziale sia con edilizia moderna che di tipo economico popolare.

 

Distanza Km
Centro città 5
Autostrada 1,5
Ferrovia 0,2

 

Qui di seguito la localizzazione sulla mappa di Torinomappa google

 

Qui si seguito la visione aerea del complesso immobiliaremappa aerea

 

Inquadramento urbanistico

L’area in questione fa parte dell’ambito più ampio di trasformazione urbana, denominato Spina 4, individuato con il PRG del 1995 (e successive varianti), il cui processo di riqualificazione urbana è stato avviato alla fine degli anni ’90 con l’approvazione del Programma di Riqualificazione Urbana comprendente le aree ex industriali della FIAT e dell’IVECO, collocate tra via Cigna, corso Vigevano, via Gressoney e via Valprato.

L’intero ambito della Spina 4 è interessato dalla realizzazione del Progetto di interramento del tracciato nord – sud della linea ferroviaria che, nel tratto urbano, consentirà la realizzazione del viale della Spina Centrale quale asse privilegiato di accesso da nord alla Città. La presenza del viale della Spina e della Stazione del Passante conferiscono all’ambito Spina 4 condizioni di grande accessibilità veicolare e ferroviaria, oltre a contribuire ad un importante processo di riqualificazione del paesaggio urbano.

L’area interessata dal Programma Integrato ricomprende un’unica ZUT Ambito 5.10/5 Spina, 4 – Gondrand – Metallurgica Piemontese, la cui superficie territoriale nella disciplina urbanistica della variante 200, viene ricompresa nella ZUT 5.200 Fossata – Rebaudengo.

L’ambito urbanistico risulta essere più ampio della proprietà oggetto di valutazione tuttavia vengono stabiliti dei sotto ambiti attuativi specifici che permettono l’attuazione disgiunta della proprietà Gondrand dalle altre proprietà, risolvendo di fatto quello che potrebbe essere un grosso problema legato all’attuazione congiunta della riqualificazione con altri soggetti.

I mix funzionali dettati dalla norma sono i seguenti mix: Residenza max 70%, Eurotorino/ASPI min. 30%.. La destinazione ASPI Eurotorino indica la realizzazione di spazi dedicati al rilancio delle attività industriali qualificate, ricerca sviluppo e laboratori avanzati, mantenendo tutti i piani delle varie spine l’obbiettivo di inserire un mix funzionale e rilanciare le attività produttive a valore aggiunto.

Le potenzialità volumetriche assegnate al lotto Gondrand sono 25.051mq cosi ripartite:

– Residenza Libera: 10.749

– Residenza Convenzionata: 6.786

– ASPI Eurotorino: 7.516

Il carico di oneri di urbanizzazione stimato per l’intervento è pari a circa 2.592.000€ per opere di urbanizzazione primaria e secondaria da realizzarsi a scomputo oneri.

 

Per ulteriori informazioni scrivi a info@studioarcuri.com